The Omniaficta Theatre On The Net

Posts Tagged ‘Partito Democratico

Ultima chiama

leave a comment »

Foto11

Written by omniaficta

20 aprile 2013 at 18:28

Viaggio nella preistoria, con l’Unità

leave a comment »

Written by omniaficta

2 settembre 2012 at 10:22

Luci ed ombre

leave a comment »

Luci ed ombre in questo secondo turno delle elezioni amministrative. Mi consolo con una delle mie città preferite.

Written by omniaficta

12 aprile 2010 at 20:51

L’occasione

with 2 comments

Queste primarie sono state l’occasione per restituire una passione, per discutere, per ravvivare l’impegno. Sono l’occasione per un gruppo dirigente di dimostrare se sa essere all’altezza di un popolo che non si tira indietro, che ci crede fino in fondo, a dispetto di tutto quello che non va. Un’occasione da non perdere.

Written by omniaficta

25 ottobre 2009 at 23:56

Perchè?

with 5 comments

Argentin, Bersani, Boccuzzi, Boffa, Bucchino, Calearo Ciman, Malgaro, Capodicasa, Carra, Ceccuzzi, Cesario, Codurelli, D’Alema, Damiano, D’Antoni, De Micheli, Esposito, Fiano, Fioroni, Franceschini, Gaglione, Garofani, Giacomelli, Gozi, La Forgia, Levi, Lolli, Losacco, Maran, Marchignoli, Martino, Meta, Mogherini Rebesani, Mosella, Picierno, Pistelli, Pollastrini, Pompili, Porta, Portas, Realacci, Rosato, Sani, Servodio, Tenaglia, Turco, Vaccaio, Vassallo, Vernetti, Villecco Calidari, Zampa. Perchè?

Written by omniaficta

2 ottobre 2009 at 14:42

Decalogo

with 4 comments

Veltroni

Vorrei tanto poter trascurare la politica. Ma come si fa? Così, nel mio piccolo, proporrei dieci consigli (non richiesti ma urgenti) per il Partito Democratico.

1. pensionare D’Alema, Rutelli, Bassolino e tutti quelli che hanno dato alla politica quello che potevano dare

2. privilegiare la periferia rispetto al centro

3. abolire le cooptazioni verso il vertice (la spinta deve venire dal basso)

4. favorire le leadership con un radicamento territoriale

5. non lasciare alla destra il monopolio su alcuni temi che i cittadini percepiscono come importanti (tasse, sicurezza, federalismo, ecc.)

6. usare i media per rivolgersi ai cittadini, non per lanciare “messaggi” ad altri politici

7. ascoltare i discorsi che si fanno nei bar, non le analisi degli editorialisti

8. elaborare una cultura politica fondata sui principi e i valori della “cittadinanza”

9. non correre in aiuto della destra (che sa sbagliare da sola)

10. adottare una linea dura verso chi danneggia il partito (in particolare i disonesti).

Written by omniaficta

17 giugno 2008 at 17:27

Pubblicato su contraddetti

Tagged with ,