The Omniaficta Theatre On The Net

Posts Tagged ‘obama

Il peggior giornalismo degli ultimi 150 anni

with one comment

Volete farvi un’idea di come si fa giornalismo politico in una democrazia? Allora provate a leggere questo articolo. Naturalmente il pezzo non è in italiano … e come potrebbe?

Annunci

Written by omniaficta

11 settembre 2009 at 20:17

Pubblicato su contraddetti

Tagged with , , , ,

Pensiero magico

leave a comment »

brunetta_crozzaTorno sulle uscite del ministro Brunetta. Un uomo sempre più preso da sé stesso, convinto delle proprie altissime qualità umane e intellettuali. So che a molti piace, perchè sembra deciso e competente. Ma non è proprio così. Quando leggo le sue interviste, mi domando sempre: ma dove vive? In che razza di mondo vive? Certo non nel nostro. Ormai riesce a superare, per indifferenza al ridicolo, anche la parodia di Crozza. Le sue frasi sono: “l’ho detto, l’ho già fatto, ci sto lavorando”. Oggi viene intervistato da Repubblica e dice che la crisi, se di crisi si può parlare, è già finita. Siamo all’alba di una nuova era. La Marcegaglia? È brava, fa il suo lavoro, ma non capisce. Chiede soldi veri? Il governo li ha già dati, anzi, sta per darli, anzi, li darà. Tranquilli. Siamo ben oltre l’ottimismo berlusconiano. Siamo al pensiero magico: se una cosa la penso deve essere reale. E Brunetta pensa, all’Italia e al Mondo. La perla dell’intervista è nel gran finale. Come per i fuochi d’artificio.
“Obama ha stressato il Paese, ha presentato progetti su progetti senza curarsi di seguirne la fattibilità. Così la politica crea il problema, non lo risolve”.
Sta parlando di Obama? Siamo sicuri? Non starà parlando di sé stesso?

Written by omniaficta

15 marzo 2009 at 21:26

Pubblicato su contraddetti

Tagged with , , ,

Senza retorica

with 2 comments

Siamo tornati al lavoro, lasciandoci alle spalle la breve stagione dei doni. Un periodo che dovrebbe anche farci riflettere sulla nostra vita, sul modo in cui stiamo in relazione con il mondo. Ma non c’è tempo, non c’è voglia. Anche a me viene da sorridere al pensiero di tutte le speranze, i propositi, i progetti e persino le utopie che si producono all’inizio di un nuovo anno. Però è solo un breve attacco di cinismo, subito respinto. Andiamo avanti.

Pensiamo a qualche esempio teorico o pratico di cambiare la mentalità prima ancora della realtà. Pensiamo alla speranza di un cambiamento. Tanto per cominciare. Per non fermarci al già visto, all’augurio mille volte sentito e sempre dimenticato.

Written by omniaficta

10 gennaio 2009 at 20:32

Pubblicato su Uncategorized

Tagged with , , ,