The Omniaficta Theatre On The Net

Perchè?

with 5 comments

Argentin, Bersani, Boccuzzi, Boffa, Bucchino, Calearo Ciman, Malgaro, Capodicasa, Carra, Ceccuzzi, Cesario, Codurelli, D’Alema, Damiano, D’Antoni, De Micheli, Esposito, Fiano, Fioroni, Franceschini, Gaglione, Garofani, Giacomelli, Gozi, La Forgia, Levi, Lolli, Losacco, Maran, Marchignoli, Martino, Meta, Mogherini Rebesani, Mosella, Picierno, Pistelli, Pollastrini, Pompili, Porta, Portas, Realacci, Rosato, Sani, Servodio, Tenaglia, Turco, Vaccaio, Vassallo, Vernetti, Villecco Calidari, Zampa. Perchè?

Annunci

Written by omniaficta

2 ottobre 2009 a 14:42

5 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Se questo è un partito …

    caracaterina

    2 ottobre 2009 at 23:53

  2. Era meglio Sarti, Burgnich, Facchetti, Ghedin (?), Guarnieri, Picchi, Domenghini, Mazzola, Cappellini, Suarez, Corso.

    pessima

    10 ottobre 2009 at 10:59

  3. Non tutti si propongono di vincere, alcuni si dimenticano persino di partecipare. L’importante, per troppi, è galleggiare.

    omniaficta

    12 ottobre 2009 at 17:04

  4. Posso lasciare un mio pensiero?… Io lo lascio!!
    A mio parere la lista dovrebbe essere completa di tutti i nomi che attualmente sono in politica, nessuno escluso. Però se poi andiamo ad analizzare la situazione economico-sociale attuale, ci rendiamo conto che loro stessi sono vittime di un sistema complesso di situazioni venutesi a creare a seguito di accadimenti anche importanti che hanno cambiato completamente il nostro stile di vita, trovandoci però “tutti” impreparati. A partire dal cambiamento della moneta per finire con l’avvento dell’immigrazione di massa che pure sta causando non pochi problemi.
    Credo che se noi italiani fossimo un pò più compatti, a prescindere dalla linea da adottare nelle misure di arginazione ai problemi, pure loro, i nostri politici, potrebbero far più bella figura sapendo di poter prendere decisioni importanti senza la preoccupazione di venire “attaccati” continuamente.
    Riallacciandomi al detto: “ognuno ha ciò che si merita”, direi che questi sono i politici che noi meritiamo. E non perchè sono degli incapaci, ma siamo noi che li rendiamo tali.
    Spero di non essere frainteso, in questo caso non patteggio nè per la dx nè la sx, anzi sarei addirittura un tantino contro il cittadino.

    Gennaro Langella

    18 ottobre 2009 at 17:46

  5. Il cittadino, come dici, non è innocente (anche il cittadino di sinistra). Ma le responsabilità non sono tutte uguali. Se fai politica ad alto livello, hai qualche responsabilità in più riguardo alla efficacia e correttezza delle tue azioni. Sentire persone con tali responsabilità cercare di giustificarsi come bambini delle elementari è stato penoso e anche un poco offensivo verso i colleghi che erano presenti in aula.

    omniaficta

    21 ottobre 2009 at 11:29


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: