The Omniaficta Theatre On The Net

Fine vacanza

leave a comment »

Stasera è tutto un gracidare; non un coro, piuttosto una sorta di dialogo. Si sentono in vicinanza due o tre voci in un crescendo, una lotta di rudi fonemi che riempie questo breve tratto in salita. Poi, ad un tratto, una voce si zittisce e per un poco si sente il quieto vincitore dire il proprio nome. Deve essere stancante, perchè si fa presto silenzio. Quello che si doveva dire è stato detto. Ma la natura ha obblighi che non ammettono vacanza. Di nuovo riprende il gracidio. Anche un cane deve dire la sua, adesso. Ma il suo padrone lo chiama. L’anfibia famiglia riprende il suo discorso.

 

Annunci

Written by omniaficta

9 aprile 2007 a 20:29

Pubblicato su frammenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: